L'obbligo di trasmissione annuale dei dati inerenti la sorveglianza sanitaria dal medico competente all'INAIL

Pubblicato il 13/03/2018
In: Normativa Medico competente

Gli obblighi attribuiti dalla normativa al medico competente sono molteplici, tra questi vi è anche quello di inviare i dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria ai servizi competenti per territorio. Il termine per la trasmissione è il primo trimestre dell'anno successivo a quello di riferimento.

In particolare, come disposto dall'art. 40 comma 1 del D.Lgs. n. 81/08, le informazioni devono esser trasmesse esclusivamente in via telematica, in particolare attraverso la piattaforma predisposta dall'INAIL, e dando evidenza delle differenze di genere dei dati trasmessi.

Il medico competente, una volta essersi confrontato con l'RSPP, provvede ad inserire i dati contenuti all'interno dell'Allegato 3B del D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i. nel portale INAIL e trasmetterli entro il 31 marzo 2018.

 

Se non sei ancora iscritto, entra ora a far parte di RSPPITALIA per accedere gratuitamente ai contenuti premium e ai servizi riservati agli RSPP, ASPP e professionisti della sicurezza.

Copyright © 2018 RSPPITALIA