COVID-19 e lavoro agile, dal presente al futuro: la tutela della salute come “filo conduttore”

Pubblicato il 24/07/2020
In: Documenti e linee guida 


L'emergenza COVID-19 e il lockdown hanno determinato la situazione, in molte aziende, di un lavoro agile "ibrido" fra quello disciplinato dalla legge n. 81/2017 ed il telelavoro.

Le norme cogenti (DL e DPCM) prevedono, fino alla fine della situazione emergenziale, che il lavoro agile possa essere svolto in maniera semplificata (senza accordo e con una informativa on line) ma quali riflessioni possono essere fatte dell'impatto sui lavoratori?

RSPPITALIA ha lanciato una specifica survey proprio per cogliere direttamente dai lavoratori e dagli RSPP le sensazioni su questo esperimento unico nel panorama della tutela della salute e sicurezza.

Leggi l'articolo di approfondimento.

Copyright © 2020 RSPPITALIA



Accedi per leggere il contenuto completo dell'articolo.
Se non sei ancora iscritto, entra ora a far parte di RSPPITALIA per accedere gratuitamente ai contenuti premium e ai servizi riservati agli RSPP, ASPP e professionisti della sicurezza.