Lavori in spazi confinati - Certificazione sì, certificazione no

Pubblicato il 09/02/2017
In: Organizzazione e gestione  Luogo di lavoro  Documenti e linee guida  Appalti 


L'approvazione del Decreto sulla sicurezza nei lavori in ambienti confinati ha introdotto l'obbligo di qualificazione per le imprese sia quando svolgono questo tipo di lavori con proprio personale, sia per le fattispecie di appalto e subappalto.

Una novità importante riguarda la certificazione dei contratti, che viene richiamata in maniera esplicita ma che in questi anni ha creato un po' di confusione.

Molte Associazioni datoriali hanno stipulato convenzioni ad hoc per la certificazione dei contratti, per offrire alle aziende interessate una scelta del soggetto al quale rivolgersi, come ad esempio:

  • Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza (convenzioni tramite Assolombarda Servizi con Università Roma Tre e  con Università degli studi di Pavia);
  • Confindustria Genova, Convenzione con l'Università di Genova, Facoltà di Giurisprudenza.

Accedi e leggi l'articolo "La certificazione dei contratti negli ambienti confinati".

Se non sei ancora iscritto, entra ora a far parte dell'elenco degli RSPP e ASPP di tutta Italia per accedere gratuitamente ai contenuti premium e ai servizi riservati agli RSPP, ASPP e professionisti della sicurezza.

 

Copyright © 2017 RSPPITALIA